SE VUOI CAPIRNE DI CALCIO DEVI STUDIARE DI PIU’

Oh ragazzi, finalmente Ganso l’ha preso il Milan. Così almeno pare, stando alle rivelazioni degli addetti ai lavori.
Ma non è mica questa la notizia. La notizia è: chi è mai questo Ganso?
Sarebbe il caso di chiederselo, visto che da due mesi la gente ne parla al bar, al ristorante, al parcheggio comunale, allo zoo provinciale, al parlamento europeo, nei rivenditori di scarpe ortopediche e in quel negozio sull’Appia dove vendono cartucce rigenerate per stampanti a poco prezzo.
Il web mi soccorre e risponde.
– Un giovane calciatore brasiliano molto promettente –
E a questo punto mi prendo la briga di andare su youtube per vedere come tira in porta e come dribbla l’avversario.
Appuro così, definitivamente, che non è un aggettivo in voga a Milano negli anni ottanta (uè troppo ganzo l’ultimo cd degli Spandau Ballet) e che fa lo stesso mestiere di Holly e Benji. Resta da chiarire perché tutto a un tratto la gente lo nomina a raffica manco fosse una escort.
Questo il web non me lo sa dire.
Provo a teorizzare io, che di domeniche sportive non me ne intendo e dunque qualcosa dovrò pur aver capito della vita.
Poco a poco, mi sono fatto l’idea che l’abuso dialettico di calciomercato in ogni contesto quotidiano deriva dall’abitudine diffusa del medioitaliano a darsi un tono alla Giampiero Mughini solo perché ha comprato Il Corriere dello Sport o acceso Raidue al momento giusto.
Nella nostra penisola democratica, insomma, vige una calciofilia naif e arrogante, che crede di conseguire la laurea ad honorem in filosofia del pallone solo per sentito dire a Enrico Varriale.
Atteggiamento che tradisce la presunzione di fondo tipica del so-tutto-io pizza&mandolino e una fiducia spensierata nei confronti della stampa di settore, nonostante l’esistenza di Aldo Biscardi.
Insomma, da queste parti succedono sempre robe un po’ così: mercoledì Tuttosport ti dice che Ganso è un campione e giovedì vai a dirlo in giro col tono di chi questa cosa la sapeva pure martedì.
Non c’è modo migliore per nascondere l’ignoranza del giorno prima.
Quel coatto che in palestra definisce Ibrahimovic come l’uomo che fa partita ad esempio, non ne sa nulla di uomini che fanno partita: ha solo ereditato un detto sedimentato da secoli e secoli di Sandri Piccinini e Bruni Pizzul, nonché rispolverato la sera prima da Fulvio Collovati a Domenica sprint.
Che ora se lo giochi con padronanza per far colpo sul grassone appostato presso la macchina pompa deltoidi, sono fatti suoi. Come del resto rimane un suo problema quel mostruoso tatuaggio sulla coscia, il solito serpente con spada di chi vuol dimostrare che nella vita ne ha passate di cotte e di crude.
Io che in questa sede indosso il camice, gli diagnostico una grave forma di calciologia demens, ormai incurabile. Poi diffondo nell’aere precauzioni mediche per tutti quelli che, giorno dopo giorno, rischiano il contagio:
L’uso prolungato di giornalismo sportivo, può provocare ascessi di conversazione e dibattiti immaginari su trasferimenti di cartellino che il più delle volte mai potrebbero verificarsi in questo sistema solare.
Nei soggetti in gravidanza da birra Peroni, sono poi frequenti infiammazioni di sensazionalismo e attacchi di presunzione manco ci fosse in ballo il futuro dell’umanità. No, Buffon al Napoli non ci andrà mai. Si raccomanda di credere semmai a cose più plausibili come un avvistamento Ufo nel viterbese.
In via definitiva si consiglia vivamente, per evitare la quarantena, di parlare di calcio solo dopo un’accurata preparazione.

Nella foto sopra, uno che in Italia fino a qualche giorno fa era un generico mulatto.


Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , ,

One thought on “SE VUOI CAPIRNE DI CALCIO DEVI STUDIARE DI PIU’

  1. sdrammaturgo ha detto:

    La didascalia dell’immagine vale il prezzo gratuito dell’articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: