PROUST ERA UN ESPERTO DI MARKETING

Che non sempre sia cosa buona utilizzare la memoria io di certo lo sapevo già, ma ho scoperto fino a che punto solo dopo aver visto il cruscotto della nuova Ford Fiesta.
Per cui, se volete sapere di che si tratta precisamente, gettate pure voi uno sguardo. Del resto se ne trovano tante in giro di queste citycar, che hanno avuto un gran successo di pubblico e ora vi spiego perché.
Non vi costa nulla avvicinarvi al finestrino: fatelo, ma con cautela; magari quando non c’è il proprietario in giro, non sia mai possa pensare che abbiate intenzione di rubarla, quella porcheria. E sarebbe questa la vergogna, almeno per ciò che mi riguarda: il mostrare desiderio spericolato per una macchina così.
Ad ogni modo, sbirciare dentro l’abitacolo, non arrecherà danni alla vostra fedina penale, ma vi aprirà gli occhi sul mondo che avete attorno, con l’aiuto della vostra memoria proustiana. Cinque o sei secondi, e l’infanzia risalirà le vostre budella senza dolore: vi sarete sicuramente accorti che la strumentazione di bordo imita senza vergogna i jet americani; ora, basta guardare lo scaffale in alto a sinistra dei vostri ricordi e scorgere, tra l’antiquariato delle videocassette, quella di “Top Gun”.
Altro che bundgee jumping motivazionale: questo non è un balzo ignorante nel vuoto, quanto un salto nel passato che a breve diventerà doloroso; appena capirete che c’è qualcuno che vuole sfruttarlo commercialmente e che forse in taluni casi è meglio dimenticare.
Esattamente: l’intento degli esperti di marketing Ford era proprio quello di stimolare l’ascendente che ha avuto su di voi questo cult movie; venticinque anni dopo.
Del resto ci era già riuscita la Malaguti negli anni novanta: ricordate il mitico scooter F10? Beh, stesso meccanismo, inutile dettagliare.
E’ vero questo, quant’è vero che se fossimo veramente cresciuti, nel frattempo, questa strategia di mercato non sarebbe stata poi così efficace.
Diventare più alti a quanto pare, non significa mica sviluppare saggezza, quanto piuttosto cambiare stile puerile: l’imperativo è sempre desiderare giocattoli nuovi ma, diversamente da un tempo, per esorcizzare la nostra ormai definitiva incapacità di stupirci.
Siamo dunque ancora delle personalità incomplete sì, ma in modo diverso. Mica ce ne stanno di dubbi: si smette di essere infantili quando è ormai troppo tardi, al cimitero.
Non si spiega altrimenti il mondo di oggi, quello dei nuovi modelli di tutto: non si capisce perché funziona  perfettamente se non con questa verità assoluta della nostra immaturità, quella cosa che applichiamo  così bene al reparto commerciale della nostra vita.
Dunque la nuova Fiesta, eh? Perché allora non scendere dal triciclo, mettersi le scarpe e andare giù a comprarla? Orsù, armiamoci della solita fiducia incondizionata nei confronti delle nuove offerte promozionali con tasso di usura ribassato e ingraniamo la prima, signori. Dobbiamo scoprire come ci si sente a guidarla, specie di notte quando tutte le lucine sono accese. I numeri digitali della plancia devono avere un gran bell’effetto sulla nostra autostima.
Prima però, rottamare è un dovere: la nostra vecchia auto nella fattispecie; che peraltro, pure lei un tempo ci serviva a stare a nostro agio con gli eterni dodici anni mentali dell’umanità.
Ci aveva conquistato, all’epoca, per lo più quell’alettone posteriore, una tamarrata utile a sbrodolarci di testosterone, specie quando c’erano un sacco di ragazze in giro.
Ma ormai abbiamo finito di pagare le rate e non c’è modo migliore per sentirsi liberi, che farsene di nuove.

Take my breath away.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , ,

One thought on “PROUST ERA UN ESPERTO DI MARKETING

  1. Ibizi ha detto:

    si lo spoiler! quello si che attirava i ggiovani … in più con il nuovo stile di pubblicità “emozionale” assieme alla cassetta di top-gun faccio anche un altro bel prestito per farmi donna … con la barba.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: